La cultura del gioiello contemporaneo

Che i gioielli contemporanei siano apprezzati e di moda, lo si evince dai numerosi eventi creati appositamente per permettere ad artisti emergenti di esibire le proprie opere. Una delle occasioni più ambite, è ad esempio il contemporarymood di Milano,  http://www.coontemporarymood.com/ , che nell’ambito della Milano Fashion week e dellaMilano Design week, organizzate nei mesi di  Febbraio, Aprile e Settembre, offre la possibilità a nuovi artigiani, maestri orafi, ed esperti di design, di dare prova delle proprie abilità creative. Un appuntamento che si ripete ogni anno, e che attira migliaia di curiosi da tutto il Bel Paese, preservando e al contempo divulgando la cultura del gioiello contemporaneo, mediante dibattiti, workshop e letture mirate.

Cultura contemporanea del gioiello

Il gioiello come opera d’arte

Preziosi e monili smettono dunque di essere  considerati accessori, divenendo agli occhi del pubblico delle vere e proprie opere d’arte. Un approccio completamente diverso, che consente di produrre anelli, bracciali e collane, nei materiali più disparati, oltre ai classici oro, argento e rame. Titano, nylon, vetro, seta, alluminio, bronzo ed acciaio, fanno così il proprio ingresso nel vasto panorama dei gioielli, portando via con sè forme e colori reiterati negli anni da orefici e gioiellieri di tutto il mondo. Rombi, figure geometriche irregolari ed applicazioni di vario genere, sintetizzano il desiderio di dar vita a prodotti nuovi, originali, che inglobino almeno in parte, pensieri e concetti legati alla società contemporanea.

 

Linee minimal e forme futuristiche 

La cultura contemporanea del gioiello

Ciondoli e bracciali tematici, rappresentano il nuovo traguardo dell’arte orafa. Nell’era dei consumi di massa, trovare degli oggetti unici, magari personalizzandoli, sembra assumere un valore sempre più rilevante. Così nasce il gioiello su commissione, scelto dall’ interessato e realizzato secondo le sue indicazioni. Ciò che prevale in ogni caso è lo stile minimal, a ridosso di una cultura che predilige linee essenziali e materiali leggeri, a fronzoli e pietre grevi. Un nuovo trend consiste nel regalare ciondoli a tema: strumenti musicali, animali, oggetti che possano in qualche modo riportare alla personalità del destinatario.

 

Il fascino vintage

Un’altra scuola di pensiero invece, è quella che ad una linea stilistica futurista, preferisce il fascino del passato. Il vintage, riportato in auge dalla cultura hipster ed altre correnti di pensiero affini, ripropone invece preziosi luccicanti, magari opacizzati dal tempo, ma pur sempre opulenti, talvolta definiti kitch dagli amanti del classico.
Profilo Google dell’autrice V.B.

Condividi